SETTEMBRE A LABIN E RABAC (ALBONA E RABAZ)

La Regata di Rabac 21 – 22.9.

Iniziate con ottimismo la vostra navigazione nell’autunno a Rabac alla tradizionale regata per le classi “Optimist”, “Laser 4.7” e “Laser Radial” il cui organizzatore è il Club vela “Kvarner” di Rabac. Lasciate che il primo giorno dell’autunno vi aiuti ad avere il vento alle spalle e a rinnovare l’energia con gli aerosol dal Golfo del Quarnero. La prima “Regata di Rabac” si è svolta nel 1973 quale una delle regate più frequentate e famose per la classe “Optimist” nell’Adriatico. Per ulteriori informazioni contattare: Club vela “Kvarner” di Rabac, www.jkkvarner.hr, e-mail: jkkvarner.rabac@gmail.com, cell: +385 (0)98 234-667.

La Repubblica delle miniere – Istra Inspirit 22.9.

Viaggiate nel tempo e fate un salto indietro, nell’anno 1921, 150 metri sotto il suolo, sotto 20 milioni di tonnellate di pietra, dove la luce del sole e il tempo cessano di esistere. C’è solo il buio… e la rivoluzione! Scendete nel labirinto della miniera di Labin, rendetevi partecipi della difficile vita dei minatori e della commovente storia della forza e l’orgoglio dell’uomo. Vivete un giorno nella vita dei minatori di Labin. L’esperienza comprende: drink di benvenuto, pullman tra Labin e Raša (Arsia) andata e ritorno, attrezzatura da minatore, visita alla miniera con guide esperte, presentazione video dello sciopero dei minatori del 1921, merenda e bevanda del minatore, nonché un souvenir minerario.
Luogo: Labin, Lamparna e la miniera di Raša (Arsia)
Inizio: alle ore 11
Durata: 2-3 ore
Biglietti www.istrainspirit.hr

L’escursione Gli orti di Sentona

Godetevi i frutti autunnali della dea Sentona durante l’escursione originale “Gli orti di Sentona”. La gita inizia nelle ore mattutine con la visita all’oliveto della famiglia Negri a Brgud, una passeggiata nell’oliveto e la presentazione della produzione dell’olio extravergine di oliva. Un’esperienza della vendemmia vi attende nel villaggio di Kukurini, situato ai piedi della cittadina medievale di Pićan (Pedena) nel vigneto e la cantina della famiglia Baćac. Accompagnati dal giovane viticoltore Goran Baćac, vincitore di diversi premi, visiterete la cantina nuova e quella vecchia, e per la conclusione della visita è prevista pure un’abbondante degustazione. Oltre ai formaggi semiduri e duri dell’azienda agricola familiare “Zlata” di Čepić (Cepich), è possibile assaggiare una selezione degli oli Negri, mentre ad accompagnare il prosciutto istriano sono la malvasia “Calypsa Histria” e il terrano “Calypsa Nera” della cantina dei Baćac. Per dessert vengono serviti i crostoli locali e il moscato, e il tutto viene condito dal suono della fisarmonica e la danza. Il ritorno a Rabac e Labin è previsto nel primo pomeriggio.
Numero minimo di persone 10
Atlas Rabac d.o.o.,Travel agency
tel: +385(0)52 872-268
fax: +385(0)52 872-958
cell: +385(0)98 9133-829
e-mail: euro.juricic@atlas-istra.hr
www.atlas-istra.hr
skype ID: atlas.rabac

Il fascino dei fichi di Labin

Gli ultimi giorni d’estate nell’area di Labin profumano dei gustosi fichi che potete assaggiare in diversi piatti nei ristoranti di Labin e Rabac. Al ristorante “Velo kafe” nella città vecchia assaggiate l’originale torta “Sentona” con una base di pasta biscotto, ricotta fresca e marmellata di fichi fatta in casa o, come antipasto, formaggio al tartufo con pane tostato, olio di tartufi e fichi secchi. Dopodiché raggiungete Rabac percorrendo il Sentiero di Sentona e visitate il complesso “Hotel & Casa Valamar Sanfior” recentemente ristrutturato per pranzare al ristorante “Sentona”, che offre delle frittelle con salsa di fichi e mandorle fritte. Al ritorno a Labin potete fare un salto al ristorante “Nostromo”, per assaggiarvi i fichi nel miele e i migliori vini di Labin. La tradizione istriana dell’essicazione di questo frutto nutriente e salubre potete portarla a casa sotto forma di un souvenir originale e autoctono quale brovinjski hlebić – pane dolce con fichi, salvia e pinoli – o la deliziosa grappa ai fichi dell’azienda agricola familiare di Damir Dobrić del villaggio di Brovinje.
Restoran i kavana (ristorante e caffè bar) Velo kafe, Titov trg 12, Labin, tel: +385 (0)52 852-745, e-mail: alvona@pu.t-com.hr
Hotel & Casa Valamar Sanfior ****, tel: + 385 0(52) 862-220, e-mail: valamarsanfior@riviera.hr
Hotel i restaurant (Hotel e ristorante) Nostromo, Obala maršala Tita 7, Rabac, tel/fax: +385 (0)52 872 601, e-mail: info@nostromo.hr, www.nostromo.hr/hotel-restaurant
Obiteljsko poljoprivredno gospodarstvo (Azienda agricola familiare) Damir Dobrić, Brovinje 35, 52222 Koromačno, cell: +385 (0)91 2022-027, e-mail: lavandadobric@gmail.com

Wellness Io, dea agli alberghi Maslinica Rabac

Sul nuovo sito web della ditta “Maslinica Hotels & Resorts” è disponibile l’offerta dei nuovi massaggi wellness “Sentona – Io, dea”. In onore della dea di Labin, protettrice dei viaggiatori, all’albergo “Mimosa” sarete coccolati con persino sette massaggi agli oli essenziali di lavanda, salvia, alloro e rosmarino, l’olio di mandorla e i peeling con il sale dell’Adriatico. Appena finite di nuotare nella più bella baia di Rabac, Maslinica, e prendere il sole sotto gli olivi, vi consigliamo un rinfresco con il Menu sano di Sentona all’albergo “Narcis”.
Maslinica Hotels & Resorts, Rabac bb, P.P. 2, Rabac, tel: +385 (0)52 884-150/170/172, e-mail: info@maslinica-rabac.com, www.maslinica-rabac.com

Il sentiero divino delle sorprese

Riservate gli ultimi fine settimana estivi alla visita del Sentiero divino di Sentona, che collega il paesaggio protetto tra Labin e Rabac. Il nuovo pannello informativo per i turisti, gli indicatori stradali e il ponticello blu e bianco vi condurranno dalla baia di Maslinica nella quiete in cui regnano il suono delle cascate e il cinguettio dei passeri (vrabac in croato), ai quali Rabac deve il proprio nome. Le rovine del vecchio mulino nelle vicinanze della cascata grande vi porteranno nel passato di Rabac, vecchio villaggio dei pescatori, e vi condurranno fino ai palazzi nobiliari nella città vecchia. Il turchese cristallino del ruscello Pećine, la moltitudine delle barriere di tufo e la ricchezza della flora vi aiuteranno a ricaricare le batterie per le nuove sfide autunnali.
Lunghezza del sentiero 2.4 km
Tempo di percorrenza: in discesa 1 ora, in salita 2 ore
Dislivello 236 m
Download della mappa: http://www.rabac-labin.com/app_assets/default/media_documents/12_TZL-pjesacka-karta-IT.pdf