Dicembre a Labin e Rabaz (Albona e Rabaz)

Festa di Capodanno al complesso Hotel & Casa Valamar Sanfior a Rabac

Festeggiate il Capodanno accanto al mare nel complesso alberghiero Hotel & Casa Valamar Sanfior 4*, che con i suoi interni ispirati al mondo marino si fonde con l’incantevole vista sull’azzurro del mare del Golfo del Quarnero. Godetevi momenti indimenticabili con la famiglia o con la persona amata sul meraviglioso Adriatico con ottime delizie culinarie, musica, programmi benessere e relax. L’offerta di San Silvestro comprende un’abbondante cena di Capodanno, con le più svariate delizie gastronomiche, la musica dal vivo, l’uso della piscina interna, del centro benessere e dello studio fitness, come pure un ricco buffet di colazione e cena. Prenotate la vostra vacanza e affidatevi al personale della struttura Hotel & Casa Valamar Sanfior a quattro stelle, che si prenderà cura di tutti i dettagli e voi nel frattempo vi godrete vacanze indimenticabili a Rabac. L’offerta di San Silvestro è disponibile già a partire da 228 euro a camera.
www.valamar.com/it/hotel-rabac/valamar-sanfior-hotel, e-mail: reservations@valamar.com, tel: +385 (0)52 465 120

 

Il romantico chic festivo

Venite a vivere l’atmosfera natalizia nella città vecchia di Labin, nell’appena rinnovato seminterrato del ristorante Velo kafe. La particolare fusione tra lo chic romantico e i dettagli rustici autoctoni, dalle stoviglie antiche a una biblioteca con libri di cucina mondiali, è un vero allettamento per tutti gli amanti della gastronomia. Già all’ingresso a introdurvi nel caldo clima natalizio da godersi in compagnia sarà il profumo dello strudel di mele, cotogne e pere, servito con gelato all’arancia. Il carattere selvaggio dei boschi e i vigneti di Labin si uniscono nei seducenti sapori della spalla di capriolo nella salsa di merlot e funghi prataioli con polenta casereccia calda. Per gli amanti delle specialità di pesce vi si offre una rana pescatrice fresca del Golfo del Quarnero gratinata al tartufo. E l’inverno al Velo kafe è altrettanto inimmaginabile senza lonza di maiale essiccata (zarebnjak) con crauti o bistecche di maiale, funghi porcini e verza preparata alla casalinga.
Ristorante e caffè Velo kafe, Titov trg 12, Labin, tel: +385 (0)52 852 745, e-mail: alvona@pu.t-com.hr

 

Wellness di Capodanno

Nel periodo dal 28 dicembre al 3 gennaio 2015 rilassatevi partecipando ai programmi di benessere e assaggiando i cocktail di Capodanno o i caffè godendovi la vista sul mare negli alberghi Narcis 4*, Mimosa 4* e Hedera 3* nella baia di Maslinica a Rabac. Iniziate il nuovo anno rilassati e con i profumi della cosmesi naturale di Rabac. Scegliete uno dei sette massaggi originali ispirati alla dea Sentona, protettrice dei viaggiatori di Labin. In questo ambiente con centinaia di olivi andate a fare una passeggiata lungo il mare fino alla riva di Rabaz e alla chiesetta di Sant’Andrea, oppure lungo il Sentiero di Sentona verso Labin, dove potete godervi la magia invernale di cascate e ruscelli.
Maslinica Hotels & Resorts, Rabac, tel: +385 (0)52 884 150, e-mail: info@maslinica-rabac.com, www.maslinica-rabac.com

 

La luce invernale

Che la luce dei lampioni di Labin vi accompagni per tutto l’anno nuovo. E, prima di entrare in un felice 2015, visitate il ristorante familiare Ferali a Štrmac (Stermazio), all’ingresso nella città di Labin, e non lasciatevi confondere dal suo nome: in questo caso ferali vuol dire lampade. Da molti anni la fermata preferita di numerosi turisti in viaggio verso Rabac, il ristorante è il luogo ideale per pranzi e cene in famiglia nel periodo precedente le festività. A prescindere dalla vostra scelta, ogni parte del ristorante Ferali, dal semplice ambiente in stile vintage per pranzo fino agli eleganti interni per godersi le delizie invernali locali nelle ore serali, vi farà sentire come se foste a casa vostra. Il tonno fresco su un letto di rucola, la tagliata semifredda di seppia e il carpaccio di pesce sono ideali per una cena leggera, mentre la bistecca ai tartufi, con i fusi (fuži – pasta tupica) e il melograno, e la torta di castagne al caramello vi riporteranno sicuramente a Labin.
Ristorante e pensione Ferali, Štrmac bb, tel: +385 (0)52 851 840, e-mail: restoran.ferali@pu.t-com.hr

 

Il Parco di sculture Dubrova

Approfittate dei giorni festivi e andate a fare una passeggiata in uno dei più bei parchi di sculture in Croazia, quello a Dubrova, che quest’anno festeggia il 45.esimo anniversario della fondazione. Qui, a quello che è l’ingresso nella città di Labin, accanto alla strada principale e al ristorante Dubrova, nel mitico boschetto in fondo al possedimento di villeggiatura barocco della locale famiglia patrizia Franković del 17.esimo secolo, si trovano 94 sculture dei famosi artisti croati e mondiali. Da Raul Goldoni e Dušan Džamonja a Marija Ujević e Joost Barbiers. Nel parco fate una passeggiata lungo la Strada bianca (Bijela cesta), un progetto spaziale e artistico che si completa con le opere di eminenti artisti croati nell’ambito del Simposio mediterraneo di scultura. Uscite dai vostri limiti con la scultura “Prodor” (Irruzione) di Jozef Jankovič o abbracciate la persona amata accanto al “Re e la regina” di Zvonimir Kamenar.

 

I piatti natalizi di Labin

Nelle case signorili di Labin nel periodo natalizio si mangiavano i krafi (ravioli tipici del luogo) conditi con il sugo di agnello e carne cosparsa di pecorino. Oggi si preparano nella maggior parte dei casi con formaggio e uvetta cosparsi di salsa al caramello, mentre nei tempi più recenti sono diventati popolari i krafi con tartufi e noci. Per la Vigilia di Natale si mangiava il baccalà in bianco e secco (mantecato), le pasutice (pasta tipica) con brodetto di baccalà e le sarde marinate. Tutto ciò veniva accompagnato dalla verza e da una zuppa di lenticchie, fave e fagioli, mentre prima della messa di mezzanotte si cucinavano le frittole, le hrostule e le Krapfen locali (blinci). Nel periodo invernale un piatto molto diffuso e il più abbondante è pure oggi la jota, minestra con crauti, fagioli, orzo, lardo, carne secca e patate.