Sentiero di Sentona

Labin - Rabac

Benvenuti sul sentiero della dea Sentona di Labin, protettrice dei viaggiatori, che vi condurrà dalla città medievale di Labin fino alla bellissima costa marina a Rabac.

La città vecchia di Labin trasmette ai propri visitatori lo spirito dei tempi antichi e la misticità e vi invita a scoprire il suo fascino e le sue bellezze. Visitate il Museo civico, la Raccolta memoriale di Mattia Flacio Illirico e gli atelier degli artisti figurativi di Labin. Godetevi dalla Fortezza (Fortica) l’incantevole vista su Rabac, sull’isola di Cres (Cherso) e sul monte Maggiore (Učka) (la più alta montagna istriana – 1,396 m).

Scendete lungo il viale dedicato ai grandi personaggi del passato conosciuto quale Aleja Velikana e attraverso la vicina pineta per raggiungere il punto dove inizia il sentiero che, passando accanto all’ufficio dell’Ente per il turismo della Città di Labin, conduce a Rabac.

Con il fresco profumo di alloro e pino marittimo, Sentona vi fa scoprire il più bel paesaggio naturale protetto dell’area di Labin. La dea vi riporta all’infanzia e ai paesaggi dimenticati della vostra immaginazione. I boschetti delle fate sono percorsi da una rete di ruscelletti e rapide sovrastati da sette ponticelli, mentre le cascate del ruscello Pećina scorrono e cadono lungo le barriere tufacee serpeggianti. A pochi minuti dal sentiero, lungo quella che era la strada antica che collegava Labin e Rabac, si trovano i resti della chiesetta romanica di Sant’Adriano (del 12.esimo o del 13.esimo secolo). Una volta le acque sorgive facevano muovere il vecchio mulino i cui resti si trovano accanto alla cascata più grande, che precipita nel lago color turchese situato nella valle nella baia di Maslinica.

Benvenuti a Rabac – la “perla del Quarnero”, orgogliosa delle più belle spiagge in Istria e del mare cristallino. Scegliete il vostro angolo in una delle numerose insenature e godetevi i momenti trascorsi nel luogo che avete scelto!

La lunghezza del sentiero 3,7 km
Tempo di percorrenza 1:30 h