Venite a conoscere Sentona

Benvenuti a Labin e Rabac, destinazione della dea Sentona di Labin – la protettrice dei viaggiatori. Abbandonatevi alla scoperta dei doni della dea liburnica, che era venerata nel territorio di Labin, Raša e Plomin nei secoli I e II. Scoprite il mondo fiabesco del paesaggio naturale protetto del Sentiero di Sentona, che vi porterà dal mare alle mura della città vecchia di Labin, una perla medievale dell’Istria sudorientale. Nel Lapidario del Museo civico visitate i monumenti romani votivi in onore di Sentona. Rinvigorite il vostro corpo con i menu autoctoni di Sentona e addolcite il vostro palato con l’originale torta di Sentona. Alla fine della giornata rilassatevi godendovi i trattamenti benessere divini con la cosmesi naturale di oli essenziali locali e scegliendo una cena leggera di Sentona seguita dal cocktail di Sentona accanto al mare.

Il Sentiero di Sentona Rabac - Labin

Potete immaginare un lago e delle cascate color turchese nelle vicinanze del mare? A soli cinque minuti a piedi dalla più bella baia di Rabac, attraverso un’area in cui si sente il fresco profumo di alloro e pini, la protettrice dei viaggiatori vi fa scoprire il più bel paesaggio protetto dell’area di Labin. La dea vi fa tornare all’infanzia e ai paesaggi dimenticati della vostra immaginazione. I boschetti delle fate sono coperti da una rete di ruscelletti e rapide attraversati da sette ponticelli, mentre le cascate del ruscello Pećina scorrono e cadono attraverso le barriere di tufo serpeggianti. Una volta le acque sorgive facevano muovere il mulino i cui resti si trovano oggi vicino alla cascata più grande, che precipita nel lago color turchese. Dalle sorgenti Vrućak e Blažićevo vicino alla grande cascata la strada vi porterà accanto alle cateratte d’acqua fino alla misteriosa grotta di Negri, in cui si nasconde una sorgente. Il sentiero vi condurrà poi, attraverso Podvinje, che una volta era il principale orto cittadino, al centro storico di Labin.

La lunghezza del sentiero 3,7 km

Il Museo civico di Labin - Lapidario

Sentona è una dea autoctona di origini liburniche e celtiche che era venerata nell’area di Labin, da Raša a Plomin. Si ritiene che il suo nome derivi dalla parola celtica sentu, il che significa cammino, per cui è considerata protettrice dei viaggiatori, dei sentieri, della bellezza e della femminilità. Alcuni storici la collegano alla dea Vida dei popoli slavi, come pure alla dea Hera della mitologia greca. A confermare che la dea era venerata nell’area in questione sono i monumenti votivi romani del 1.mo e del 2° secolo. Al Lapidario del Museo civico di Labin vi sono conservati quattro altari votivi dell’epoca romana dedicati a Sentona. Sono stati trovati nove altari votivi romani, quattro dei quali a Labin, quattro a Plomin e uno a Katun nei pressi di Boljun (Bogliuno). Al Lapidario vi si trova pure quello che è per Labin il più importante monumento votivo dell’epoca romana – l’iscrizione Res publica Albonessium dell’anno 245. È il primo monumento scritto che riporta il nome della città, dimostrando che Labin aveva lo status di municipio romano. Particolarmente bella è pure la collezione delle anfore (1.mo secolo avanti Cristo fino al 1.mo secolo).

Indirizzo: 1. svibnja 6
T +385 (0)52 852 477
M +385 99 261 3276

narodni.muzej.labin@pu.t-com.hr

Orario di apertura: lunedì - venerdì 10.00 - 13.00
Luglio e agosto 10.00 - 13.00 e 18.00 - 22.00, chiuso la domenica

Gruppi organizzati previo annuncio anche al di fuori dell’orario menzionato.

Il pranzo e la torta di Sentona

Accanto al tradizionale camino istriano o sul terrazzo sotto i fiori dell’antico glicine con una vista sulla città vecchia di Labin, assaggiate il menu originale della dea Sentona e la deliziosa torta a lei dedicata. Scoprite i piatti autoctoni di Labin preparati in modo creativo e moderno, adattati ai periodi di maturazione dei sani ingredienti locali. Dai leggeri filetti di pesce lupo su una foglia di verza con limone e basilico fino ai gnocchi di ortica con purè di zucca cosparsi di castagne. I fusi (fuži) con i locali funghi porcini e cimballi (funghi di San Martino) hanno un sapore particolare in primavera e autunno, mentre la torta di Sentona di pandispagna, ricotta fresca e marmellata di fichi casereccia è gradita dopo ogni pranzo o con il caffè pomeridiano. Con i vini locali, la malvasia o il moscato dolce, il godimento gastronomico sarà completo.

Ristorante e caffè Velo kafe
Indirizzo: Titov trg 12, Labin
T +385 (0)52 852 745

alvona@pu.t-com.hr

Piaceri dei trattamenti benessere divini

Abbandonatevi al puro piacere nei rituali di benessere della dea Sentona creati appositamente per voi con gli oli essenziali dell’area e scoprite la bellezza del profumo della cosmesi naturale Sentona. Durante il massaggio aromatico Sentona di 90 minuti vi faranno sentire rilassati e rivitalizzati i locali oli essenziali di lavanda, rosmarino e alloro, piante che sono gli ingredienti principali dei saponi, dei bagni doccia per il rilassamento e dei sacchetti profumati per rinfrescare la casa, tutti prodotti fatti a mano. Continuate il vostro rituale di rilassamento nella sauna finlandese, nel bagno turco e nella vasca idromassaggio che vanta una magnifica vista sulle isole di Cres e Lošinj (Cherso e Lussino). Oltre a godervi la vista sul Golfo del Quarnero, sentite pure il piacere del massaggio detox di Sentona con un peeling all’olio di oliva, al sale marino, al miele di salvia e all’olio essenziale di lavanda. Il rilassante rituale dura 80 minuti e termina con un massaggio con l’olio di oliva e gli oli essenziali di rosmarino, lavanda e salvia.

Hotel Valamar Sanfior 4*, Rabac
T +385 (0)52 862 242

wellnessanfior@riviera.hr
www.valamar.com/it/hotel-rabac/valamar-sanfior-hotel

Albona Hotel & Residence 3*, Rabac

T +385 (0)52 862 530
M +385 (0)95 806 3556

reservations@valamar.com
www.valamar.com/it/hotel-rabac/albona-hotel-residence

La cena di Sentona con un cocktail

Il ristorante “Sentona” nell’albergo “Valamar Sanfior” a quattro stelle a Rabac offre tutta la ricchezza per il palato nei suoi quattro menu originali: “I doni della dea Sentona”, “Il fascino nascosto della salvia”, “Il sapore del colore della lavanda” e “La rapsodia liburnica”. I sapori divini vi porteranno in tutte le parti dell’area di Labin: i fusi agli asparagi vi conducono nei boschetti verdi, le chips di pecorino istriano ai prati e ai pascoli, il baccalà e le sarde quarnerine in savór all’azzurro del Mar Adriatico e il prosciutto crudo istriano con olive e la polenta con la verza vi porteranno in viaggio nel passato della cucina della nonna. Concludete la giornata divina con un cocktail originale cui è stato dato il nome di Sentona – si tratta di un digestivo viola dal sapore avvolgente fatto con sciroppo di lavanda e frutti di bosco.

Hotel Valamar Sanfior 4*, Rabac
T + 385 0(52) 862 220, 465 200

reservations@valamar.com
www.valamar.com/it/hotel-rabac/valamar-sanfior-hotel