In un wellness naturale

Rinnovate corpo e spirito nel wellness naturale a Rabac, perla del Golfo del Quarnero. In ogni suo angolo azzurro e verde, Rabac offre un’armonia e una bellezza per tutti i sensi: dai trattamenti divini con i locali oli essenziali naturali e dalla scoperta del fascino nascosto lungo i passeggi accanto al mare e negli oliveti, fino alle cene romantiche in riva al mare con una vista delle sculture artistiche dedicate alla bellezza femminile e al mare.

Le fonti della salute nella baia di Maslinica

Iniziate la mattina in modo sano, con una passeggiata, il jogging o il pattinaggio in linea dalla riva fino alla più bella baia del luogo, quella di Maslinica. La ditta “Maslinica Hotels & Resorts” dedica durante tutto l’anno un’attenzione speciale all’abbellimento dell’ambiente di fronte ai quattro alberghi che gestisce, i quali sono ornati dagli arbusti di rose di vari colori, dalle palme, dalle magnolie e dal rosmarino profumato. Andate a fare una passeggiata negli oliveti nei quali in autunno gli ospiti, con gli appartenenti alla struttura ospitante, raccolgono le olive dalle quali poi ricavano un olio. Nelle vicinanze, all’inizio del sentiero di Sentona, vi si trova la fonte grazie alla quale Rabac ebbe il suo nome. Secondo una leggenda, il nome della piccola località litoranea deriverebbe dalla parola croata per “passero” e sarebbe proprio questo il luogo in cui i passeri si dissetavano alle limpide acque del ruscello che ancora oggi sfociano nel mare passando in mezzo ai filari di ulivi. Fu così che nel luogo in cui l’acqua sorgiva incontra quella del mare venne a formarsi la più grande e la più bella spiaggia di Rabac, Maslinica.

Wellness naturale

Dopo la ricreazione mattutina concedetevi un’esperienza indimenticabile con i sette trattamenti benessere “Nell’abbraccio della dea Sentona” disponibili nel complesso “Maslinica Hotels & Resorts”. Oltre alla dea di Labin, protettrice dei viaggiatori, rilassatevi e scoprite la magia dei profumi dei locali oli essenziali di lavanda, salvia, alloro e rosmarino, dell’olio di mandorla e di quello di oliva, nonché dei bagni doccia minerali aromatici. Risvegliate la primavera in voi e liberatevi dalla stanchezza con un massaggio peeling alla salvia “Awakening Goddess”. Rilassatevi con un massaggio antidepressivo alla lavanda “Goddess in Balance”, il massaggio aromatico alla salvia “Relax Goddess” per i muscoli e i piedi stanchi oppure con il “Power Goddess” – un massaggio antistress all’alloro per stimolare la linfa.

Maslinica Hotels & Resorts, Rabac

T +385 (0)52 884 150/170/172

info@maslinica-rabac.com
www.maslinica-rabac.com

Un pranzo da capitano

La ricchezza dei sani piatti autoctoni in un ambiente in cui si respira la tradizione marittima di Rabac vi sarà offerta in uno dei migliori ristoranti dell’Istria sudorientale, che vanta anche una memorabile vista della baia di Rabac. Gli amori del capitano e gli accattivanti racconti dei pescatori sulle seducenti sirene vi faranno immergere nei tempi remoti della Rabac dei pescatori. Qui, a pochissimi passi dal mare, potete godervi le specialità leggere ricche di verdura e pesce: l’antipasto di mare con aglio e sedano, il filetto di pesce alle erbe di Labin (rosmarino, salvia e alloro), i gamberi con salsa ai capperi, la polenta e il brodo di asparagi selvatici, il baccalà in bianco e i deliziosi fichi locali in miele.

Hotel i restaurant Nostromo / Hotel e ristorante Nostromo
Obala maršala Tita 7, Rabac

T +385 (0)52 872 601

info@nostromo.hr
www.nostromo.hr

Passeggio dal fascino nascosto

Abbandonatevi all’avventura della scoperta del Passeggio dal fascino nascosto partendo dalla penisola di Sant’Andrea, che ospita l’omonima chiesetta del 15.esimo secolo, il più antico edificio del patrimonio edilizio di questa località di villeggiatura. Alla fine del lungomare vi attende un macadam che conduce alla baia di Prižnja, dalla quale proseguirete nella direzione di Prohaska. Prohaska è una delle parti più belle di Rabac e ha preso il nome dalla famiglia di un commerciante fiumano (di Rijeka (Fiume)), originaria dell’odierna Repubblica Ceca, che in quest’area aveva costruito una villa, in seguito distrutta. In tarda primavera, in estate o nei primi giorni autunnali, al ritorno, scegliete il vostro angolo privato in una delle insenature con ciottoli bianchi, rinfrescatevi nell’azzurro mare cristallino immersi nel profumo aromatico di pino, rosmarino e salvia. Potete terminare la vostra passeggiata con i numerosi contenuti di divertimento e ricreazione (immersione, windsurf, sci nautico, parco acquatico) sulle spiagge Sant’Andrea, Girandella e Lanterna, contrassegnate da anni dal riconoscimento ecologico della Bandiera blu.

Lunghezza del passeggio 4,7 km

Un inno alla bellezza femminile e al mare

Venite a vivere l’arte a cielo aperto dedicata alla bellezza femminile e al mare e fatevi una sessione fotografica artistica tutta vostra. Nella penisola di Sant’Andrea, sottostanti l’omonima chiesetta, vi sono le cosiddette “Perle”, una scultura ambientale sulla roccia, opera dell’artista accademico Vasko Lipovac. Le sfere di pietra sparpagliate come delle perle da gioco abbelliscono le rocce tra le piccole spiagge bianche creando un’armonia perfetta e invitandovi a salire su di esse. Dall’altra parte della strada, collocata, per essere quasi invisibile, nel parco accanto al lungomare, vi sorge la scultura dedicata a una bagnante e intitolata “Kupačica” (Bagnante) dell’artista accademico Mate Čvrljak. Una cinquantina di metri al di sopra del lungomare, nel giardino dell’albergo “Marina”, vi potete vedere la scultura intitolata “Odmaranje” (Riposo) dello stesso autore, raffigurante una donna rilassata in una posizione semidistesa.

Una cena romantica accanto al mare

In ogni periodo dell’anno il lungomare di Rabac offre dalla baia di Maslinica fino alla penisola di Sant’Andrea un memorabile godimento gastronomico nei numerosi ristoranti e caffè bar. Accarezzati dalla brezza serale e inebriati dal profumo di salsedine, godetevi una cena romantica in uno dei ristoranti con specialità a base di pesce e carne, accompagnandola con un bicchiere di vino istriano, e rallegrate i bambini con menu rigorosamente pensati per loro, cui sono stati dati i nomi di marinai e capitani. Continuate la notte in riva assaggiando i vari cocktail o un gelato alla frutta.