Giugno a Labin e Rabac (Albona e Rabaz)

I Giochi dell’Adriatico, Rabac, il 18 giugno

Godetevi il ricco programma di intrattenimento e di giochi insoliti alla manifestazione internazionale conosciuta con il nome di Giochi dell’Adriatico. Una delle gare di qualificazione sarà pure quest’anno ospitata da Rabac, dove nella parte principale della Riva ci sarà tutto un brulicare di adrenalina e intrattenimento. I concorrenti gareggiano per dimostrare la loro destrezza in una serie di discipline: la corsa all’anello in mare, la caccia al tesoro, il tiro all’arco, la pallacanestro acquatica, il canottaggio, la caccia al prosciutto crudo appeso a una certa altezza, come pure il trasporto dei vini e delle cassette utilizzate dai pescatori. Godetevi lo spirito competitivo e l’atmosfera vivace, che è, allo stesso tempo, rilassata, durante una serata accanto al mare.
Riva di Rabac, dalle ore 19 alle 22
www.city-games.com

 

La visita notturna della città vecchia di Labin

Ogni martedì dal 14 giugno al 13 settembre avrete l’occasione di partecipare gratuitamente alla visita notturna guidata della città vecchia di Labin, vera perla dell’architettura istriana e croata negli ultimi cento anni. Accompagnati dalle donne tra le guide turistiche locali, che indosseranno per la visita l’abito della dea Sentona – la protettrice dei viaggiatori, scoprirete chi erano i Liburni e come si concluse la Battaglia degli uscocchi a Labin. Il loro collega, che indosserà per la stessa occasione la divisa da minatore, sarà orgoglioso di trasmettervi lo spirito rivoluzionario narrandovi la storia legata alla rivolta dei minatori di Labin e alla storica Repubblica di Labin. Venite a scoprire i segreti e le leggende medievali, i dettagli relativi all’inventore del tachimetro, i particolari su come una riproduzione della miniera sia venuta a far parte di un palazzo barocco e visitate la casa natia del teologo Mattia Flacio Illirico, il più stretto collaboratore del riformatore protestante Martin Lutero. I pittoreschi palazzi nobili vi faranno vivere i tempi remoti in cui era in vigore la terribile Legge della caldaia (lex caldarie).
La partenza è fissata per le ore 21.30 di fronte al Punto informativo nella città vecchia, mentre la conclusione della visita si prevede per le ore 23 di fronte a Palazzo Negri con la degustazione dei prodotti tipici istriani. La visita è gratuita e si svolge in compagnia delle guide che parlano croato, inglese, tedesco e italiano.

 

Il Lifestyle istriano, Rabac, il 17 e il 24 giugno

Tra giugno e settembre venite a trascorrere momenti indimenticabili a Rabac e a godervi l’originalità alla fiera dei prodotti gastronomici e dei manufatti istriani. Vi invitiamo ad assaggiare gli ottimi oli extravergine di oliva provenienti dalla migliore regione olivicola in tutto il mondo, l’Istria. Venite a deliziare il vostro palato con i migliori prosciutti istriani e i formaggi caprini caserecci, per brindare poi con i vini locali e le grappe caserecce, quella al miele e la grappa al vischio, il tutto arricchito con un sottofondo di brani evergreen istriani e internazionali, eseguiti dal vivo. Qui potete trovare anche un souvenir originale per i vostri cari, che vi attende tra i prodotti in ceramica fatti a mano in una bottega di artigianato tradizionale a conduzione familiare o tra i prodotti cosmetici e gli oggetti decorativi a base di lavanda, oppure tra gli oggetti artistici di vetro creati ricorrendo a tecniche esigenti. Abbandonatevi all’ospitalità del popolo istriano e ai migliori prodotti cui gli appartenenti a quest’ultimo hanno dato vita con le loro mani diligenti.
Riva di Rabac, dalle ore 20 alle 23

 

Il Carnevale estivo, Rabac, il 18 giugno

Iniziate anche questa estate in allegria e all’insegna del divertimento a Rabac. Venite ad assistere al Carnevale estivo a Rabac, tradizionalmente organizzato dalla compagnia carnascialesca “Labinjonska Kompanija Domoća Folšarija”, la Falseria di Labin. Il rumoroso corteo variopinto vedrà la partecipazione dei gruppi mascherati croati e di quelli provenienti dall’estero. La sfilata inizia alle ore 19 di fronte all’albergo “Narcis” nella baia di Maslinica. Accompagnati dalla banda d’ottoni, dalle fisarmoniche, percussioni e trombe, andate a ballare con le fantasiose maschere indossando il costume del personaggio che avreste sempre voluto essere e non avete mai osato. I partecipanti si presenteranno con un programma di intrattenimento e un ballo in Riva, dopodiché le maschere continueranno a sfilare fino alla spiaggia del villaggio turistico Girandella, dove si terrà il tradizionale ballo in maschera.
Riva di Rabac, a partire dalle ore 19

 

L’Estate classica, Labin, il 30 giugno

La tradizionale stagione estiva dei concerti di musica classica di Labin sarà inaugurata con una serata della chitarra, del liuto e del pianoforte, con Ante Milić al pianoforte ed Ema Stein al liuto e alla chitarra. Godetevi i suoni del più famoso strumento del medioevo in un ambiente unico della chiesa parrocchiale della Natività della Beata Vergine Maria, la cui costruzione fu avviata nel periodo medievale e che si trova nel centro storico di Labin. Il concerto inizia alle ore 21, mentre l’Estate classica proseguirà fino alla fine di agosto.

 

Le immersioni a Rabac e nei dintorni

Venite a conoscere uno dei mondi sottomarini più belli in Croazia. Il mare tra la baia di Plomin (Fianona) e il promontorio di Crna punta è ricchissimo di flora e fauna sottomarina, come pure di attrazioni per gli appassionati delle immersioni subacquee – le carcasse delle navi affondate nel canale di Vela vrata. Il piroscafo commerciale Lina si arenò nel 1914 sulla costa del promontorio Pečen vicino a Cres (Cherso), mentre il piroscafo da carico Vis “dorme” nei fondali nelle vicinanze del promontorio Mašnjak, all’ingresso nella baia di Plomin. Il fondale vicino alla spiaggia di Girandella vi entusiasmerà per la sua grande profondità e per le numerose rocce e fessure in cui vivono i coralli e le spugne, mentre in fondo alla baia di Rabac vi attende il fondale del promontorio Babino, conosciuto per le gorgonie e le spugne. I muri di Sveta Marina (Santa Marina) sono il luogo preferito dei subacquei grazie a tre scogli che scendono direttamente dalla spiaggia a una profondità di 55 metri nel mare aperto, per cui qui è possibile praticare le immersioni anche quando le condizioni meteorologiche non permettono alle imbarcazioni di uscire dal porto. A Sveta Marina si trova il campeggio “Marina” a quattro stelle, gestito dalla “Valamar”. Oltre a essere situato in una posizione bellissima, vicino al mare, il campeggio offre tutti i servizi di un centro immersioni – la ricarica delle bombole, i corsi di immersione, le gite in barca, il noleggio delle attrezzature, una piscina adatta all’addestramento destinato ai sommozzatori principianti, uno spazio per la pulizia dell’attrezzatura dei subacquei, ma anche case mobili con un deposito per quest’ultima e con altri vantaggi. Questo paradiso per i sommozzatori comprende pure una piscina relax infinity per i primi percorsi formativi a una profondità adeguata.
Potete imparare a fare immersioni anche a Rabac, presso il Girandella Diving Centre, in una delle più belle spiagge di ghiaia a Rabac sulle quali sventola la Bandiera blu, come pure nella baia di Maslinica accanto al campeggio “Oliva”.
www.rabac-labin.com/it/177-immersione-subacquea