MAGGIO A LABIN E RABAC (ALBONA E RABAZ)

UN SENTIERO MAGICO

Volete tornare nell’infanzia e vedere i paesaggi immaginari dimenticati? Imboccate il sentiero pedonale Labin-Rabac che nasconde i più bei segreti della natura a livello locale. I boschetti fiabeschi percorsi da ruscelletti e torrenti che scorrono sotto sette ponticelli, le cascate del ruscello Pećina che precipitano attraverso le barriere tufacee serpeggianti e una grotta misteriosa con un’inessiccabile sorgente di acqua limpida – tutto ciò vi lascerà senza fiato. Una volta l’acqua muoveva un mulino i cui resti si trovano vicino alla cascata più grande, che precipita nell’azzurro del lago. La valle del ruscello si estende fino al mare nella baia di Maslinica nel campeggio Oliva. Percorrendo il canalone, immersi nel fresco profumo di alloro, pino marittimo e arbusti di ginestra gialla, potrete respirare a pieni polmoni. E forse vi troverete faccia a faccia con una fata o un nano.
Lunghezza del sentiero 2,4 km. Dislivello 236 m. Durata del percorso (in discesa) circa un’ora.

LA REGATA DI VELA “LABINSKA REPUBLIKA” 14. – 15.5.2011

Per il sesto anno consecutivo i migliori equipaggi delle barche a vela dell’Istria e del Quarnero dimostreranno nel mare di fronte a Rabaz la loro capacità di domare il vento e le onde. E allo stesso modo in cui i minatori di Albona erano riusciti a creare in maniera solidale la Repubblica di Albona (Labinska republika), gli stessi valori della collettività li trasmettono oggi i regatanti realizzando le loro vittorie con capacità, abilità e spirito di squadra. Nel 18.esimo e il 19.esimo secolo le pittoresche baie di Rabaz, S. Marina e Prtlog (Portolongo) ospitarono i velieri in legno, mentre oggi l’abilità marinaresca e la centenaria tradizione marittima del paese sono legate alle barche da regata veloci. La festa dei velisti sarà arricchita da un laboratorio di pittura sul tema della navigazione a vela, l’esibizione delle majorettes di Albona, una presentazione della classe Optimist destinata ai più giovani e il tradizionale intrattenimento serale con musica e specialità locali.

www.regatalabinskarepublika.com

VINOTERAPIA PER UNA PELLE SPLENDENTE

Prima dell’arrivo delle giornate estive cancellate i segni di stanchezza dal viso, rinfrescate la vostra pelle e rendetela levigata con l’esclusivo trattamento di rivitalizzazione per il viso e la scollatura “Wine Therapy”. Rilassatevi nel centro wellness dell’albergo “Mimosa” con un peeling al vino con una maschera di uva schiacciata e il massaggio con olio di vinacciolo. Nel complesso alberghiero dei tre fiori nella baia di Maslinica potrete godervi i diversi trattamenti benessere e sentire gli effetti rilassanti dei massaggi aromaterapeutici e gli idromassaggi.

Maslinica Hotels & Resorts, Rabac  bb, P.P. 2, 52221 Rabac,: tel: +385 (0) 52 884 150, 170, 172, fax: +385 (0) 52 872 088, www.maslinica-rabac.com,, e-mail:  info@maslinica-rabac.com

IL FIORE DELLA SALVIA

Dopo gli effetti terapeutici del vino sulla vostra pelle premiate pure il vostro palato con gli eccellenti vini di Albona del marchio Licul. Con la sua malvasia Albona e il terrano Teron, Dorijano Licul di Brgod si trova già da vari anni fra i migliori produttori vinicoli in Istria e i suoi vini premiati con varie medaglie d’oro porteranno gioia e brindisi a ogni tavolo. Proprio come la salvia – la regina dei prati locali che in maggio distende il suo profumato mantello blu e viola. Il suo dolce nettare si usa sin dai tempi antichi per curare il mal di gola e nell’enoteca Solava è possibile acquistare dei recipienti in ceramica decorati a mano in cui potete tenere la salvia se volete preparare in casa una tisana con le foglie raccolte. Oltre al miele di salvia e i vini Licul, qui potete trovare pure diversi tipi di grappa al miele (medica) e i tartufi istriani sott’olio.

Vinoteka Solava, Sv. Katarine 2, 52220 Labin, tel: +385 (0)52 852-065, e-mail: solava121@yahoo.com

IRRESISTIBILI MOMENTI DI RELAX

Agli amanti degli interni moderni l’albergo “Adoral” offre un’esperienza unica con il suo arredamento minimalista, i materiali naturali e i caldi colori del Mediterraneo – bianco, viola e rosso. Inserito con armonia nell’ambiente vicino al lungomare, con la vista sulla cittavecchia di Albona e la baia di Portolongo, è uno dei più attraenti alberghi boutique in Istria e rappresenta una visione moderna dell’architettura di Rabaz. Come dice il suo nome, offre irresistibili momenti di relax in 12 stanze e appartamenti con terrazzi da cui potete quasi toccare il mare. Per cui godetevi una colazione all’aperto e la brezza primaverile proveniente dall’azzurro delle spiagge di Rabaz.


Hotel Adoral, Obala M. Tita 2a, 52221 Rabac, tel: +385 (0)52 535 840, www.adoral-hotel.com, e-mail: adoral@adoral.hr

I COMANDI GASTRO DEL NOSTROMO

Come si evince dal suo nome, il ristorante e l’albergo familiare “Nostromo” nel centro storico di Rabaz funge da comandante quando si tratta di dettare i gusti dell’Istria orientale. Regalatevi il primo pranzo primaverile con il profumo del mare o una cena romantica con una zuppa di asparagi selvatici, i filetti di orata ripieni di gamberetti nella salsa con capperi e la polenta, oppure la bistecca di tacchino con prosciutto di Albona e salvia. Completate i famosi scampi Nostromo e le sarde marinate con i vini istriani elencati nella ricca carta dei vini del ristorante e gli oli extravergine di oliva di Albona, Negri e Olea BB. Concludete questa eccellente esperienza gastronomica con la specialità dolce del ristorante – gelato al cioccolato ricoperto di olio di oliva.


Hotel i restaurant Nostromo, Obala maršala Tita 7, 52221 Rabac, tel/fax: +385 (0)52 872 601, e-mail: e-mail: info@nostromo.hrwww.nostromo.hr/hotel-restaurant

MUSEO, MINIERA O PALAZZO?

La Giornata internazionale dei musei, che ricorre il 18 maggio, è l’occasione ideale per visitare il Museo civico di Albona, uno dei 10 musei più originali in Croazia secondo la guida Lonely Planet. La parte più attraente del museo situato nel palazzo barocco Battiala-Lazzarini si trova nel seminterrato, dove è creata una riproduzione delle gallerie minerarie che ricorda il ricco passato minerario dell’area. Le mappe interattive e le fotografie che vi sono a disposizione dei visitatori vi racconteranno il passato di Albona, dalla preistoria fino ai giorni nostri. Nella Raccolta memoriale di Mattia Flacio Illirico scoprite come questo filosofo rinascimentale di Albona era diventato riformatore luterano e stretto collaboratore di Martin Lutero e riuscito ad avere persino 19 figli! Qui potete vedere le sue opere più importanti: “Le Centurie di Magdeburgo” – la storia della Chiesa in 13 volumi – e “La chiave della Scrittura Sacra”.

Giornata internazionale dei musei, 18.5. – entrata gratuita.

Narodni muzej Labin, 1. svibnja 6, Labin, tel: +385 (0)52 852-477. Orari di apertura: lun-sab dalle 10 alle 13