MAGGIO A LABIN E RABAC (ALBONA E RABAZ)

IL SENTIERO DELLA SALVIA A SKITAČA (SCHITAZZA)

Godetevi maggio, mese della salvia, lungo il nuovo Sentiero turistico-educativo della salvia a Skitača, che dal rifugio alpino “Skitaci” porta alla vetta Orlić (470 m) e scende verso il villaggio di Cerovica. Venite a conoscere l’indimenticabile immagine del manto viola e blu sui pendii dai quali si apre una splendida vista sul Golfo del Quarnero, le isole di Cres (Cherso) e Lošinj (Lussino). Scoprite tutti i particolari sulla salvia, che da secoli si usa per curare la tosse, le infezioni della gola e le gengive, come pure nella preparazione di grappe medicinali e come uno degli ingredienti da aggiungere ai piatti grassi per facilitare la digestione. Nei negozi di souvenir a Labin potete acquistare sacchetti ecologici in tessuto e piccoli recipienti in ceramica per salvia essiccata, per avere un ricordo della gita di maggio.
Il negozio di souvenir “Butega”, Città vecchia Labin, Paolo Sfeci 1, cell: +385 (0)95 9087-866
Vinoteka (Cantina) Solava, Sv. Katarine 2, 52220 Labin, tel: +385 (0)52 852-065
Distanza Labin – Skitača 20 chilometri. Direzione da Labin verso Brgod e Brovinje fino a Skitača

LA REGATA DELLE BARCHE A VELA DA CROCIERA “LABINSKA REPUBLIKA” IL 12 E IL 13 MAGGIO

Le migliori squadre dell’Istria e del Quarnero si incontreranno per la settima volta alla regata “Labinska republika” nelle acque di fronte al porto di Rabac, l’organizzatore della quale è il locale Club vela “Kvarner”. Rabac e l’area di Labin vantano una lunga tradizione marittima, che continua a una delle regate più frequentate in Istria e nel Quarnero. All’inizio della nuova stagione di vela divertitevi nell’osservare i partecipanti chiamati a sfidarsi mettendo alla prova le loro capacità marinare al ritmo di musica e con le specialità locali che si preparano in riva. Il programma occasionale inizierà venerdì 11 maggio, per quando è fissata la tradizionale festa di benvenuto alle squadre. Sabato avranno luogo la prima e la seconda gara, oltre alla presentazione della Scuola di vela del Club vela “Kvarner” e i laboratori di pittura per i più giovani sul tema della vela. Le ore serali sono riservate a una festa e un programma di intrattenimento, mentre domenica si avranno altre due gare e la proclamazione del vincitore. L’orchestra cittadina di Labin vi intratterrà in riva con inizio alle ore 11.
Per più informazioni: www.regatalabinskarepublika.com

BOSCARIN ED ERBE PRIMAVERILI

Il color blu violaceo della “campanula istriana”, una pianta endemica che in maggio e giugno decora le viuzze di Plomin (Fianona), e gli odori invitanti della cucina tipicamente locale al ristorante “Dorina” sono il motivo per cui vale la pena fermarsi a Plomin, uno dei centri storici più belli in Istria. Il ristorante “Dorina” vanta il riconoscimento AZRRI (Agenzia per lo sviluppo rurale dell’Istria) per la preparazione dei piatti con carne di bue istriano, boscarin. Il miglior modo per assaporare la fusione della carne domestica di qualità e le erbe autoctone lo offre la lessata di boscarin con purea di porro e zafferano, cui si aggiungono medaglioni di patate alla griglia, come pure il carpaccio di boscarin su letto di rucola con formaggio fresco di mucca. La primavera nell’area di Labin è impensabile senza gli asparagi, che regnano nel cartoccio di pesce avvolto nella carta con condimenti istriani. Se credete che i ravioli di zucca e ricotta nella salsa di salvia siano il culmine delle esperienze gastronomiche al “Dorina”, vi consigliamo di aspettare fino al dessert perché la torta con cioccolato bianco e marmellata casereccia di dente di leone vi lascerà senza fiato. La padrona di casa Sandra Knapić vi offrirà con piacere le sue marmellate di carote e arance fatte in casa, mentre una ricca scelta di delizie gastronomiche istriane si trova sul lato opposto della strada rispetto al ristorante, presso il Gift shop Plominka.
Ristorante Dorina, Plomin 54, 52234 Plomin, tel: + 385 (0) 52 863-023, cell: +385 (0)91 286-3023, 091 568-4000, e-mail: restoran.dorina@gmail.com

IL WELLNESS DIVINO CON LA SALVIA

Rilassate i vostri muscoli tesi e affaticati con i massaggi benefici con i locali oli essenziali di salvia ai centri benessere e gli studi di massaggio a Rabac. Concedetevi momenti divini con il nuovo massaggio detox della dea Sentona con olio extra vergine di oliva, miele di salvia e olio essenziale di lavanda all’albergo “Valamar Albona Hotel & Residence”. Durante il trattamento wellness combinato all’albergo “Sanfior” lasciatevi coccolare dal massaggio con olio essenziale di salvia attraverso il bilanciamento energetico e terapeutico dei centri vitali del corpo. La salvia come simbolo della donna matura che sa che cosa vuole la scoprirete appieno nei massaggi Relax Goddess (La dea del relax), massaggio aromatico per gambe stanche e massaggio riflesso dei piedi con oli essenziali di salvia, come pure il massaggio Awakening Goddess (Il risveglio della dea), massaggio contro la stanchezza, la depressione e la tristezza con oli essenziali di salvia, menta, pino e limone.
Valamar Albona Hotel & Residence*** www.valamar.com/it/albona-hotel-appartamenti-rabac
Valamar Sanfior hotel **** www.valamar.com/de/sanfior-hotel-rabac/wellness
Centro prenotazioni: tel: +385 (0) 52 465-200, e-mail: reservations@valamar.com

Maslinica Hotels & Resorts, Rabac bb, P.P. 2, 52221 Rabac,: +385 (0) 52 884-150, 170, 172, e-mail: info@maslinica-rabac.com, www.maslinica-rabac.com

LA NUOVA MAPPA DI SENTIERI E PASSEGGIATE

L’Ente turistico di Labin ha pubblicato una nuova Mappa di sentieri e passeggi dell’area di Labin, con cui si promuovono le bellezze naturali e il patrimonio culturale e storico di Labin, Rabac e i dintorni. Oltre alla mappa ben definita con sette sentieri e passeggiate segnati con colori diversi, vi si possono leggere pure brevi racconti, leggende e curiosità legate a ciascun sentiero e passeggio. Il Sentiero delle sorgenti, il Sentiero della salvia, il Passeggio degli incanti nascosti e il paesaggio protetto del Sentiero di Sentona Labin – Rabac non possono venire a mancare nell’itinerario degli amanti della natura e della ricreazione. Scoprirete la leggenda sul tesoro romano sepolto lungo il Sentiero di San Fiorenzo a Kranjci, mentre il Sentiero delle sante rivela tutta la bellezza del patrimonio sacrale dell’area di Labin.
Download Mappa di sentieri e passeggi dell’area di Labin www.rabac-labin.com/it/46-download-of-catalogues

L’ABITO DI SENTONA

Il nuovo progetto dell’Ente turistico di Labin “La dea Sentona di Labin” ha avuto un’altra identità visiva grazie all’abito originale della dea Sentona. Firma la creazione, destinata alle animatrici turistiche, guide e coordinatrici dei centri benessere di Rabac, Eni Surijan, una stilista di alta moda di Labin. A indossare l’abito il giorno della sua presentazione pubblica è stata la modella Nikolina Miletić, che ha posato nell’occasione al Museo civico, dove si trovano i reperti archeologici dedicati a Sentona. Passeggiando per le vie del centro storico di Labin, Nikolina ha incarnato con il suo aspetto divino la bellezza, la tenerezza e la misticità della dea Sentona. Oltre a essere un costume e un oggetto promozionale, questo elegante abito beige con la sua cintura verde e la fibbia di corniolo è pure un souvenir pensato per essere indossato. Il cappuccio e le maniche possono essere rimossi, per cui il leggero abito diventa in un batter d’occhio una creazione ideale per una cena romantica o uscire la sera nei mesi estivi.